­

Dai venti Paesi più poveri un appello al G20

I venti Paesi più poveri del mondo concludono il loro primo incontro alternativo al G20 con una consapevolezza: l’emergenza non ha fine e si declina in molti modi, con cause scatenanti antiche e nuovi volti. Alla fame atavica si aggiunge la sete, alla povertà endemica siccità e alluvioni, alla bramosia del profitto le strategie politiche. [...]

07/10/2021|cronaca|

Donne afghane, cultura e zafferano per sconfiggere i Talebani

Reggio Calabria, tra il 22 e il 25 luglio. “The Last Twenty”, primo incontro tra rappresentanti dei 20 Paesi più poveri del mondo, Onlus e Ong che lì operano, sindaci italiani che hanno scommesso sull’accoglienza e la cooperazione, comunità di immigrati, delegati della Chiesa Cattolica e della Federazione delle Chiese Evangeliche. L’apertura del dibattito su [...]

11/09/2021|cronaca|

I 20 Paesi più poveri discutono di accoglienza e cooperazione

Reggio Calabria, dal 22 al 25 luglio, ha ospitato il primo appuntamento di “The Last Twenty”. Nel Parco Ludico Tecnologico Ambientale di Ecolandia, affacciato sullo Stretto, i rappresentanti dei 20 Paesi più poveri della terra (Malawi, Etiopia, Guinea Conakry, Liberia, Yemen, Guinea Bissau, Repubblica Democratica del Congo, Mozambico, Sierra Leone, Burkina Faso, Eritrea, Mali, Burundi, [...]

11/09/2021|cronaca|

GAS Roccafranca lascia la Spesa SOSpesa

Anche il GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) Roccafranca si è mobilitato per la Spesa SOSpesa, una delle iniziative all’interno del progetto “Quartieri Solidali” che le due Case del Quartiere di Mirafiori stanno svolgendo a Mirafiori e Santa Rita per capire i bisogni della popolazione in difficoltà, offrire risposte sostenibili e favorire l’inclusione. Il GAS Roccafranca [...]

29/04/2021|cronaca|

The Last Twenty, Recosol darà voce ai Paesi più poveri

Un’alleanza tra Ente pubblico e no-profit per sostenere progetti di cooperazione internazionale. L’idea germina a Carmagnola nel 2003, sostenuta dal sindaco Angelo Elia, insegnante di religione e dall’assessore alla Cultura Coco Cano, artista uruguayano, profugo politico. Prende vita così Comuni della Terra per il Mondo che, sempre nel 2003, dà vita a Pinerolo all’Associazione Recosol, [...]

01/04/2021|cronaca|

L’app per la lettura condivisa nata nelle Langhe

Forse solo il ventre generoso delle Langhe poteva partorire un app per condividere la lettura: perché “Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via” annota Anguilla, voce narrante in “La luna e i falò” di Cesare Pavese, e un libro è sempre la storia di un viaggio – tra luoghi [...]

05/03/2021|cronaca|

La lana di Yak dei pastori tibetani filata nel Biellese e venduta nel mondo

Un lungo cammino, cominciato nel 2008, ha permesso a più di mille famiglie tibetane di associarsi in cooperative e di offrire al protagonista del loro sostentamento economico, lo yak, fama oltre confine. Al loro fianco un veterinario, valsusino di nascita e canavesano di adozione, Andrea Dominici, la sinologa Laura Trombetta Panigadi, nomade tra Milano e [...]

04/02/2021|cronaca|

Da Banca Etica 58 milioni in cinque anni per un’economia solidale

Cinque anni fa la firma tra Fondo europeo per gli investimenti (Fei) e Banca Etica del primo accordo di garanzia per l’imprenditoria sociale in Italia nell’ambito del programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI), un’operazione da 50 milioni di euro: a inizio 2019 il plafond era esaurito, a metà anno un nuovo accordo per [...]

25/01/2021|cronaca|

Ortinsieme per Felicità Civica

Ortinsieme per Felicità Civica. Ovvero trasformare un tetto cittadino o una porzione di suolo pubblico in un orto; da coltivare e condividere con altri abitanti del quartiere. Ortinsieme è il nome del progetto della Cooperativa Sociale Isola, Felicità Civica quello dell’Associazione Nessuno, scritto da Stefano Di Polito, Alessandro Mercuri e Alberto Robiati, con la partecipazione di Roberta Bertero e Nadia [...]

10/12/2020|cronaca|

Mirafiori, Orti Generali dove c’era la discarica abusiva

Un ettaro e mezzo che da strada Castello di Mirafiori digrada verso il Sangone, verso quelle sponde dove il tornitore Berto cantato da Gipo Farassino ostentava negli Anni ’60 il muscolo e l’abbronzatura da calderaio per far colpo sulle signore “oriunde” di Bussoleno con due mansarde a Nichelino. E dove i tanti contadini immigrati dal [...]

05/11/2020|cronaca|