Varallo Roccapietra e la cappella della Madonna di Loreto

Varallo è la porta d’ingresso per la Val Sesia, che si arrampica fino ai 4554 metri della Punta Gnifetti, sul Monte Rosa. Già abitata in epoca celtica è citata ufficialmente per la prima volta in un documento del 1025, con l’antico nome di Varade, che si trasforma in Varale nel 1083, per diventare definitivamente Varallis a partire dal XII secolo. Celeberrima per il Sacro Monte che la sovrasta – patrimonio mondiale dell’umanità Unesco –, Varallo vanta molti capolavori d’arte e architettura e il primo lo si incontra arrivando da Borgosesia prima di entrare in città: la cappella rinascimentale della Madonna [...]

Stroppo (Cn) e la chiesa di San Peyre

Stroppo, a metà della Valle Maira, è un agglomerato di borgate disseminate sul versante settentrionale che sale verso Elva e lo spartiacque con la Valle Varaita attraverso il Colle di Sampeyre. Ogni borgata ha una caratteristica: Poco sopra Noufresio (886 m) ci sono i ruderi del forte costruito nel 1600 dalle truppe francesi del signore di Auric. Borgata Pessa (909 m) è a picco sulla strada provinciale, che qui fa una lunga e stretta curva; dal parapetto esterno di questa, un viottolo scende verso il fiume Maira attraversandolo con un ponte in pietra a schiena d’asino. Borgata Bassura (927 m) [...]